CODICE DI GARA SEZIONE III

Andare in basso

CODICE DI GARA SEZIONE III

Messaggio  Admin il Gio Ott 02, 2008 11:47 am

FEDERAZIONE CORTILE GIOCO POKER


SEZIONE III: CASISTICA DI GIOCO

ARTICOLO 14: ERRORI DI DISTRIBUZIONE (MISDEALS)
1. Se la prima o la seconda holecard distribuita viene scoperta, si ha un misdeal. Il dealer ritirerà la
carta, rimescolerà e ritaglierà il mazzo. Se qualunque altra holecard viene scoperta a causa di un
errore del dealer, la distribuzione continua. La carta esposta non può essere mantenuta. Dopo
aver completato la mano, il dealer sostituirà la carta con la prima carta del mazzo e la carta
scoperta verrà usata come burncard (carta bruciata). Se più di una carta viene scoperta, la mano
viene annullata.
2. Se il dealer distribuisce erroneamente al primo giocatore una carta supplementare, dopo che tutti
i giocatori hanno ricevuto la loro mano iniziale (starting hand), la carta sarà rimessa nel mazzo e
usata come carta da bruciare (burncard). Se il dealer distribuisce erroneamente più di una carta
supplementare la mano viene dichiarata non valida “misdeal” .
3. Se il flop contiene troppe carte, deve essere ridistribuito. (questa regola si applica anche se fosse
possibile determinare quale carta era in eccesso).
4. Se il flop deve essere ridistribuito per qualunque motivo, le boardcard vengono mescolate con il
resto del mazzo. Le carte bruciate rimangono sul tavolo. Dopo aver mescolato, il dealer taglia il
mazzo e scopre il flop senza bruciare la carta.
5. Se prima di distribuire il flop, il dealer non ha bruciato una carta, o ha bruciato due carte, qualora non siano state già scoperte le carte del flop (boardcard), si accerta se sia possibile risolvere l’errore usando la corretta carta bruciata e il
corretto flop altrimenti, il mazzo deve essere rimescolato. Se l’errore viene individuato dopo
l’azione di almeno due giocatori, la mano prosegue
regolarmente.
6. Un errore di distribuzione nella quarta carta nel board è rettificato in modo da non influenzare
l’identità delle carte comuni che sarebbero state usate senza l’errore. Il dealer brucia e
distribuisce piazzando la quinta carta al posto della quarta. Dopo il giro di puntate, il dealer
rimescola il mazzo, compresa la carta precedentemente esclusa, escludendo le carte bruciate e
gli scarti. Il dealer quindi taglia il mazzo e dispone l’ultima carta senza bruciarne alcuna. Se la
quinta carta viene irregolarmente scoperta, il mazzo viene rimescolato e ridistribuito nello stesso
modo
7. Se il Dealer ritira le carte, o scopre inavvertitamente una carta prima che sia stato completato il giro di scommesse il giocatore non ha diritto a nessun risarcimento e non gli saranno
restituite le chips. Un eccezione viene fatta se un giocatore aveva effettuato un rilancio che
non era ancora stato visto da nessuno, in questo caso il giocatore ha diritto ad un risarcimento
pari al rilancio che aveva fatto.

ARTICOLO 15: IRREGOLARITA’
1. E’ dovere del giocatore proteggere le proprie carte. Le carte possono essere protette con le mani,
con un gettone, o con altri oggetti posti sopra di esse. Se si omette di proteggere le proprie carte ,
non si avrà modo di rimediare se esse verranno mischiate o incidentalmente ritirate dal dealer.
Comunque le carte stesse dovranno sempre essere lasciate sul tavolo e ben visibili agli altri
giocatori.
2. Ogni giocatore ha l’obbligo di tenere in evidenza i gettoni di maggiore valore in suo possesso,
qualora venga accertato un comportamento scorretto di questo tipo nel caso di proteste di altri
giocatori, si deciderà la sanzione da applicare per l’irregolarità. Le chips non
possono essere tenute in tasca. Un giocatore che tiene chips in tasca incorre nel ritiro del
numero di chips che il giocatore ha tenuto occultate. Queste chips sono ritirate dal torneo.
3. Non sono ammesse al tavolo chips diverse da quelle autorizzate dall'organizzazione del
torneo
4. Se una carta con il retro di diverso colore appare in una mano, tutta la distribuzione verrà
annullata e tutti i gettoni nel piatto saranno restituiti ai rispettivi giocatori.
5. Se due carte dello stesso valore e seme vengono trovate, tutta la mano non è valida, e tutti i
gettoni nel piatto vengono distribuiti ai giocatori che li hanno puntati.
6. Una carta scoperta nel mazzo non sarà considerata. Una carta non considerata verrà rimpiazzata
dalla carta successiva nel mazzo, eccetto quando la carta successiva deve essere distribuita ad un
altro giocatore, in quel caso, la carta che era scoperta nel mazzo verrà distribuita e sarà
rimpiazzata dopo che tutte le altre carte sono state distribuite per quel giro (analogamente a
quanto previsto per errore di distribuzione del delaer).
7. Una o più carte mancanti dal mazzo invalidano il risultato di una mano e i gettoni puntati
vengono ridistribuiti ai giocatori.
8. Se il mazzo diventa irregolare per alcune ragioni, per esempio il dealer crede che la
distribuzione della carte sia terminata e depone il mazzo, la distribuzione deve essere tuttavia
terminata, e il mazzo deve essere ricostituito nel modo più giusto possibile.
9. I giocatori non possono scambiarsi chips per nessuna ragione.

SEZIONE IV: CODICE DI COMPORTAMENTO

ARTICOLO 16: CODICE DI COMPORTAMENTO
1. Gli organizzatori del torneo hanno l’obbligo di mantenere un’ambiente piacevole per tutti i partecipanti alle gare, ma non sono responsabili per il comportamento di nessun giocatore. Ma sono responsabili dell’applicazione del codice di gara in maniera flessibile ed adeguata alla situazione di gioco per il migliore svolgimento della partita.
2. I seguenti comportamenti non sono permessi:
•“Collusion” con un’ altro giocatore o altre forme di accordo (inganno);
•Minacce verbali o fisiche verso qualsiasi giocatore o impiegato;
•Uso di linguaggio profano o osceno;
•Creare disturbo per mezzo di discussioni , urla , o per eccessivo rumore;
•Gettare , strappare , piegare o sgualcire le carte;
•Distruggere o danneggiare i beni della sala;
•Usare sostanze illegali;
•Portare armi.
3. Le seguenti azioni sono improprie e oggetto di avviso, sospensione o espulsione dei violatori:
•Agire deliberatamente fuori dal proprio turno;
•Gettare violentemente i gettoni;
•Leggere una mano per un’ altro giocatore allo showdown prima che le carte siano state
scoperte sul tavolo
•Rivelare il contenuto di una mano in corso in un piatto giocato da più persone prima che il
giro delle puntate sia completo
•Rivelare il contenuto di una mano passata (fold) prima che il giro delle puntate sia completo.
Divulgare il contenuto della propria mano durante la distribuzione delle carte (deal) persino a
qualcuno che non sia in gioco, così da non lasciare nessuna possibilità che qualche informazione
venga trasmessa a qualche giocatore ancora attivo.
•Ritardare deliberatamente l’ azione del gioco.
•Gettare lontano deliberatamente le carte quando si perde
•Le carte devono essere rilasciate lentamente e basse (non nelle mani del dealer)
•Disporre i gettoni in modo che possano interferire nella distribuzione o nella visione delle
carte
•Fare affermazioni o fare azioni che potrebbero ingiustamente influenzare il corso del gioco,
che si sia o meno coinvolti nella mano
•Consigliare ad un giocatore come giocare una..
•Non scambiare le chips con quelle di un altra denominazione, o valore facciale.

ATICOLO 17: LINEE DI CONDOTTA
1. Ci si riserva il diritto di prendere decisioni imparziali anche se una stretta interpretazione delle regole può indicare una diversa decisione.
2. Una decisione riguardante un piatto può essere presa se richiesta prima che la seguente distribuzione
inizi. Altrimenti il risultato della distribuzione resta
immutato. La prima mescolata di carte indica l’inizio della distribuzione.
3. Se un piatto è stato assegnato non correttamente e mescolato con gettoni che non erano in gioco, se è stato osservato il limite di tempo per richiedere una decisione dato nella precedente regola, si può determinare quanto c’era nel piatto ricostruendo le puntate, e quindi assegnare
l’importo al giusto giocatore.
4. La stessa azione può avere un significato differente, il possibile scopo di un trasgressore sarà preso in
considerazione.
5. Un giocatore prima di agire ha il diritto a richiedere e ricevere informazioni su quali avversari sono in
gioco, a quanto ammontino i loro gettoni o se la puntata è sufficiente a riaprire le scommesse.
6. I giocatori non possono chiedere il cambio del mazzo finchè non ci siano prove
incontrovertibili che alcune carte del mazzo siano segnate, rovinate o rese in qualche modo
riconoscibili.
7. La “Caccia al coniglio” (Rabbit Hunting), ovvero la richiesta di scoprire altre carte anche
quando la mano è terminata, è proibita.
Nel caso tutti i giocatori presenti al tavolo siano d’accordo non ci sarà nessuna penalità per tale infrazione

ARTICOLO 18: SANZIONI
In caso di comportamenti irregolari o scorretti, si possono applicare le seguenti sanzioni:
1.Avvertimento.
Viene applicato unicamente alla prima infrazione, ha l’intento di evitare il ripetersi dell’irregolarità.
2.Esclusione temporanea.
L’esclusione temporanea può essere da 1 a 4 giri di tavolo. Un giro di esclusione consiste
nell’astensione obbligatoria dal gioco per un numero di mani uguale a quello dei giocatori,
compreso l’escluso. Durante una esclusione il giocatore ha l’obbligo di allontanarsi dal tavolo, i suoi
bui vengono pagati regolarmente.
3.Squalifica.
Può essere comminata per gravissime infrazioni o per ripetuti comportamenti scorretti. Le chips del
giocatore squalificato vengono rimosse dal torneo.
1. Le penalità disponibili per gli organizzatori sono richiami verbali e interdizioni di 5, 10, 20, 30 minuti dal tavolo e possono essere usate secondo loro discrezione. Possono essere
utilizzate fino alla squalifica. Un giocatore squalificato si vede requisite dal gioco tutte le sue
chips.
2. Una penalità può essere invocata se un giocatore mostra una carta, se una carta finisce
sotto al tavolo o se accadono simili incidenti. Penalità saranno invocate in caso di abusi,
comportamenti disgregativi o incidenti simili

ACCETTAZIONE REGOLAMENTO:
L’iscrizione al torneo implica l’accettazione totale del regolamento generale. Con l’iscrizione i giocatori tutti garantiscono obbligo ed impegno ad accettare il regolamento in ogni sua parte, osservando pieno rispetto delle regole e degli avversari.
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 33
Località : Roma

Visualizza il profilo http://pokerclub.forum.st

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum