Gus Hansen

Andare in basso

Gus Hansen

Messaggio  Admin il Gio Ott 02, 2008 1:47 am

prima di diventare un giocatore professionista Gus Hansen era un quotato giocatore di backgammon. La sua rapida ascesa nel mondo del poker unita al suo stile aggressivo di gioco gli hanno fatto guadagnare il soprannome "The Great Dane" ("Il grande Danese").Alcuni osservatori lo considerano incauto; lui gioca tranquillamente 7 e 4 di seme diverso, ed anche in modo aggressivo. Ma come prova la sua esperienza di vincente, va benissimo giocare delle mani debolissime, se riesci comunque a far passare gli avversari.
Gus è conosciuto anche per aver girato mani scadenti e nonostante ciò, dopo aver impensabilmente vinto il colpo, aver detto: "Ho un GUS".
Il Grande Danese, ha attirato l'attenzione mondiale quando, durante la sua prima stagione con in World Poker Tour, ha raggiunto il tavolo finale al Commerce Casino ed anche al Bellagio, vincendo entrambi gli eventi! Nella seconda stagione, ha vinto il Bad Boys of Poker WPT ed PokerStars Caribbean Poker Adventure. I commentatori hanno speculato, dicendo che la ragione per la quale Gus è così impressionante al No-Limit holdem, è perchè lui ha capito che non bisogna giocare "le carte", ma "i giocatori". Infatti, Gus sembra avere una predisposizione per entrare nella testa del proprio avversario e giocare dalla prospettiva altrui.
Questo è quello che pensa della gente che ritiene sia solo un gioco di fortuna: "Mi fa piacere che pensino che io sia fortunato. Non mi interessa affatto. Voglio dire: lascia che pensino ciò. Ritengo mi aiuti se la gente crede che io sia un po' pazzo, perchè al contrario c'e' molta razionalità dietro ogni cosa che faccio. Posso apparire stravagante, ma non sono completamente pazzo, solo un tantino".
Gus Hansen è stato immortalato nel WPT Walk of Fame al Commerce Casino, dove le sue mani sono impresse nel cemento insieme ad un'immagine della sua più famosa mano di poker. Altri personaggi che hanno avuto questo onore sono Doyle Brunson e l'attore James Garner, che ha interpretato il famoso giocatore di poker degli anni '50 Brett Maverick.
Gus si mantiene allenato al backgammon e ciò ritiene lo aiuti a rafforzarsi con il poker. Crede fermamente nell'importanza della posizione, che, in particolari situazioni e contro determinati giocatori, è essenziale per la vittoria.
Il suo consiglio finale: "Devi guardare al gioco dal punto di vista del tuo avversario."

I RISULTATI IN CARRIERA

http://pokerdb.thehendonmob.com/player.php?a=r&n=461
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 01.10.08
Età : 33
Località : Roma

Visualizza il profilo http://pokerclub.forum.st

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum